Facebook

Benvenuti

In bilico su punta Miramare, tanto tempo fa, un uomo si lascio'sedurre dalla bellezza abbagliante di una donna tanto affascinante quanto misteriosa. Fianchi vertiginosi, tratti mediterranei, occhi profondi. L'uomo era un artista famoso e s'innamoro' cosi follemente di quella donna che volle celebrare il sentimento, componendo un inno di una radicalita' fortissima. Al centro delle note mise gli occhi, probabilmente i piu' belli che aveva mai incontrato, poi via via tutto il resto. Plasmando qualcosa di realmente potente, qualcosa di talmente bello da essere destinato a restare in eterno sulle labbra di molti. Vicini e lontani da qui. L'uomo era Salvatore di Giacomo, la donna era Agerola. I fianchi vertiginosi erano gli strapiombi sul mare, i tratti mediterranei i colori sgargianti dei tramonti senza tempo e gli occhi, invece, qualcosa che brillava cosi' forte da sovrastare ogni creatura. Proprio come la luna. Il legame tra di Giacomo e Agerola e' stato qualcosa di estremamente intimo: come il principio e la fine, come la notte col giorno, come un poeta e la sua musa ispiratrice. E "Luna di Agerola" e' stata la creatura piu' audace nata dall'amore tra un uomo e la nostra terra. Oggi come allora, Agerola conserva la virtu' di saper regalare bellezza e liberta', cosi' come conserva intatta la capacita' di saper ispirare miti, virtu' e sogni. E questa magia si rinnova ogni estate. Perdendosi nel fascino dei nostri paesaggi, puntando lo sguardo in direzione del cielo. Per un istante puoi immaginare che qualcuno ti stia sussurrando: "Tarantella... si Agerola e' Bella, rint a Luna chiu' bella se fa." Una magia che vogliamo provare a scoprire e riscoprire ogni volta con le sensazioni della rassegna Agerola Sui Sentieri degli Dei - Festival dell'Alta Costiera Amalfitana. Attraverso teatro, musica e cabaret vogliamo mettere al centro cio' che da sempre rappresenta una vera essenza della nostra comunita': l'estro, l'arte e l'ispirazione. Vivremo ogni sera un'emozione diversa. Di piu' non voglio dirti. Voglio solo rinnovarti il mio invito a riscoprire l'essenza e la meraviglia del significato della parola "bellezza". Voglio che tu sia qui con noi questa estate e che vada alla continua ricerca dell'ispirazione. Con un occhio rivolto ad una terra che accoglie e trasforma e l'altro rivolto alla Luna. Alla Luna d'Agerola. Il Sindaco Luca Mascolo.

Welcome

Suspended on Punta Miramare, a long time ago, a man let himself be seduced by the dazzling beauty of a woman as fascinating as she was mysterious. Vertiginous sides, Mediterranean features, deep eyes. The man was a famous artist and fell so madly in love with that woman to decide to celebrate his feeling, composing a very strong and profound hymn . In the middle of the notes he put the eyes, probably the most beautiful he had ever encountered and then all the rest. He generated something really powerful, something so beautiful as to be destined to remain forever on the lips of many; here and far from here. The man was Salvatore di Giacomo, the woman is Agerola. The vertiginous sides are the cliffs over the sea, the Mediterranean features , the bright colors of timeless sunsets and the eyes, on the other hand, something that shone so strongly that it dominates everything, just like the Moon. The relationship between Di Giacomo and Agerola was something extremely intimate: like beginning and end, like night and day, like a poet and his inspiring muse. And "Luna di Agerola" is the most audacious creation born from the love between a man and our land. Today as then, Agerola maintains the virtue of being able to give beauty and freedom, as well as it preserves intact the ability to be able to inspire myths, virtues and dreams. And this magic..... , it is renewed every summer. Lose yourself in the fascination of our landscapes; focus your gaze on the sky. For a moment imagine that someone is whispering to you: "Tarantella ... yes Agerola is Beautiful, and even more so with the Moon...." A magic that we want to try to discover and rediscover every time with the emotions of Agerola on the Paths of the Gods - Festival of the High Amalfi Coast. Through theater, music and cabaret we want to focus on what has always been a true essence of our community: flair, art, creativity and inspiration. We will live every night a different vibration. For now I only wish to tell you this, but I would like to renew my invitation to you to rediscover the essence and wonder of the meaning of the word "beauty". I would like you to be here with us this summer and go in search of inspiration. With an eye to a land that welcomes and transforms you and the other to the Moon. To Agerola's Moon. The Mayor Luca Mascolo.